Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano la Provincia di Alessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Mercoledì 13 Novembre 2019
Salta i link dei menu
Alta visibilità Grafica
Home Frecce Comunicati stampa

Proseguono le visite guidate a Palazzo Ghilini per gli studenti del territorio , e non solo.

Autore: Ufficio Stampa e Relazioni Esterne.
Data prima pubblicazione: Giovedì, 12 Maggio 2016, Ore: 15:29:58
Data ultima modifica: Giovedì, 12 Maggio 2016, Ore: 15:29:58
Area tematica: Territorio
Data: 12-05-2016
Numero: 77
Descrizione:
Nell’ottica della nuova ‘filosofia’ dell’Ente di area vasta la Provincia di Alessandria prosegue la sua attività di interazione scuola/territorio, accogliendo per volontà della Presidente Rita Rossa e tramite la collaborazione dell’Ufficio Stampa e Comunicazione di cui è responsabile Cristina Antoni, gli studenti delle scuole del territorio a Palazzo Ghilini, per la visita guidata. Lo splendido Palazzo, autentico gioiello barocco del Settecento disegnato dall’archistar di allora Benedetto Alfieri (data di inizio lavori, 1732) su incarico di Tommaso Ghilini , continua ad incantare con il suo fascino. Avete mai notato nelle notti di plenilunio i riflessi viola blu che conferiscono un ‘aura magica alla facciata ? Avete mai sostato sotto l’androne ad ammirare il bellissimo soffitto a volta e lunette, che accoglieva le carrozze di Napoleone , di Papa Pio VII , dei Savoia, al riparo dalle intemperie? Avete mai ascoltato la leggenda della fascinosa Contessa Cristina Ghilini Mathis, Dama di corte di Paolina Bonaparte ed amatissima da Napoleone , il cui nobile fantasma aleggia ancora, si sussurra, nelle sale e sugli scaloni del palazzo? Storia, arte, leggenda, mito, nelle splendide sale affrescate da Antonio Cucchi, prestigioso pittore della Scuola lombarda del Settecento; specchiere, camini, lampadari risaltano nella doratura degli ornamenti in puro stile tardo rococò. Grazie alle ricerche e agli studi portati avanti negli anni passati dall’ex segretario generale Dott. Lucio Bassi, ora e possibile tramandare le vicende di una Famiglia e della loro prestigiosa residenza , che hanno fatto la storia della città di Alessandria, .in allora splendida e vivace socialmente. Il capostipite della Famiglia Ghilini Gherardo, era già presente in loco nel 1178, durante la fondazione della città. Alessandria riscopre la sua bellezza, tramite le visite guidate al più bel Palazzo della città, ora oggetto di studi documentaristici ad opera del prof. Leandro Cangemi di Roma, e presto protagonista di un prestigioso docufilm. Ieri mattina sono stati gli studenti della scuola elementare di Lu ad ammirare le splendide Sale del Palazzo, insieme alle loro insegnanti ed al Sindaco Michele Fontefrancesco. Di seguito le immagini della visita. Per contatti e prenotazioni. Cristina Antoni e Monica Borgatta /Ufficio Stampa e Comunicazione Provincia di Alessandria 0131 304214-304377 .
Documenti

Documento foto in fase di pubblicazione