Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano la Provincia di Alessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Home Frecce Comunicati stampa

ASSEMBLEA ANNUALE DELL’ ASSOCIAZIONE PER IL PATRIMONIO DEI PAESAGGI VITIVINICOLI DEL PIEMONTE: LANGHE ROERO E MONFERRATO. PAROLA CHIAVE: COINVOLGIMENTO E RILANCIO . APPROVATO IL BILANCIO .

Autore: Ufficio Stampa e Relazioni Esterne.
Data prima pubblicazione: Lunedì, 01 Giugno 2015, Ore: 15:05:16
Data ultima modifica: Lunedì, 01 Giugno 2015, Ore: 15:12:38
Area tematica: Territorio
Data: 01-06-2015
Numero: 33
Descrizione:
Si è svolta nella Sala Consiliare del Comune di Acqui Terme nella mattinata di giovedì 28 maggio l’Assemblea annuale dell’Associazione per il patrimonio dei paesaggi vitivinicoli di Langhe Roero e Monferrato , con approvazione del bilancio consuntivo per l anno 2014. Il Presidente dell’Associazione Gianfranco Comaschi, cha ha ribadito in apertura il ruolo di guida e di gestione del sito dell’Associazione (di cui sono soci fondatori la Regione Piemonte e le tre Province di Alessandria, Asti e Cuneo) ed il Direttore Roberto Cerrato hanno illustrato ai soci (tra i Comuni Acqui, Casale, Alba, Ovada, new entry) tutti i passi fatti durante il primo anno di attivita’ dell’associazione ed i progetti futuri. Nel frattempo il numero degli associati è salito notevolmente e si guarda ancora oltre, al fine di ‘allargare la core zone’ a quei comuni che ne fanno parte integrante per storia e tradizione e conformazione naturale e che potrebbero fungere da ‘porte’ per aprire nuovi spazi indispensabili allo sviluppo . Tra i programmi più immediati è emersa la volontà di creare un’asse trasversale che possa legare i paesaggi piu’ belli dell’Italia settentrionale, collegando i siti Unesco già esistenti, come quello delle Dolomiti, come suggerito dal Ministero per i Beni culturali. Ha presenziato all’ assemblea ed al dibattito per l’intera durata, con il suo staff, l’Assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte Giorgio Ferrero che ha ascoltato con grande attenzione le istanze dei soci e sottolineato nel suo intervento ‘ l’apporto fondamentale dato al paesaggio dai viticoltori ed agricoltori che hanno nel tempo ‘pennellato’ con abile maestria vallate e colline, contribuendo con il loro lavoro non solo a rendere produttivo il territorio , ma hanno aggiunto valore alla sua ‘grande bellezza’ naturale. ‘La parola chiave sarà il coinvolgimento, sottolinea il Presidente Gianfranco Comaschi, riferendosi ai programmi per il prossimo futuro. A partire dagli agricoltori, agli operatori nel settore del turismo, alle categorie professionali quali ingegneri ed architetti, per arrivare al semplice cittadino, tutto dovrà guardare ad un’operato e ad un’identità comune volta alla conservazione della bellezza naturale del paesaggio, riconosciuto Patrimonio dell’umanità .’ Presente all’Assemblea a rappresentare la Provincia di Alessandria il Consigliere Emanuele Demaria che ha sottolineato l’importante supporto dell’Ente Provincia, sia dal punto di vista collaborativo con un’Unità di Progetto creata ad hoc, che coinvolge funzionari e professionalità specifiche , sia come raccordo per la manutenzione strade, cartellonistica , e quant’ altro fondamentale per assistere tecnicamente i Comuni coinvolti . Numerosi sono stati gli interventi da parte dei Sindaci partecipanti all’assemblea e degli ordini professionali presenti, puntuali ed attenti, interessati all’evoluzione di questo grande progetto di sviluppo del territorio in un momento storico e d economico in cui lo stesso si dichiara assolutamente bisognoso di rilancio e di coinvolgimento. Al termine dell’Assemblea sono stati presentati i dati economici riguardanti il primo anno di attività dell’Associazione: 71.450 le entrate , 51.339 le uscite, con un attivo di 20.200. I dati statistici: 365 mila accessi al sito Internet, grande interesse di Russia Cina e Giappone. 137 soci. 2500 articoli di giornali. Prossimamente sarà presentato anche un corso per i giornalisti creato ad hoc per la comunicazione riguardante il sito 50 esimo sito UNESCO.
Documenti

Documento foto1 in fase di pubblicazione

Documento foto1 in fase di pubblicazione